Giorgia: la discesa verso l'abisso la castità forzata

Submitted by blogbdsm on Sun, 11/18/2018 - 16:14

Giorgia aveva capito che Marco teneva il coltello dalla parte del manico e le voleva far pagare tutte le umiliazioni che  aveva subito da lei da giovane, ma  se le dava questa possibilità doveva voler dire che aveva capito il suo valore e il suo talento.
Prima di decidere cosa fare, Giorgia pensò fosse opportuno parlarne col marito, in quanto una decisione sia in un senso che nell’altro avrebbe avuto un impatto rilevante sulla loro relazione, sulla loro famiglia,  anche se era combattuta nel farlo non conoscendo la reazione del suo Giacomo.

Giorgia: poetessa, scrittrice, sceneggiatrice la discesa verso l'abisso

Submitted by blogbdsm on Thu, 11/08/2018 - 16:46

Giorgia è una poetessa, scrittrice, sceneggiatrice genovese che abita vicino a Rimini, il suo sogno è di poter scrivere un grande romanzo di cui fare una trasposizione cinematrografica per una delle più grandi Major americane, per il momento però è riuscita solo farsi pubblicare i suoi racconti da case editrici di secondo piano e a scrivere sceneggiature per fiction di non grande diffusione.

Francesca la schiava siculo piemontese

Submitted by blogbdsm on Sat, 10/27/2018 - 20:49

Conosco Francesca da diversi anni, di preciso dal 2014,  all’epoca era una studentessa di lingue presso l’università di Torino.  Mi scrisse di essere una schiava alle prime armi, di avere avuto qualche esperienza,ma nulla di che e soprattutto di essere diventata una mia avida lettrice e di non riuscire a leggere i miei racconti senza portare una delle sue mani in mezzo alle cosce e che quindi vorrebbe diventare una mia schiava.(il fatto che una lettice non riesca a leggere un mio racconto senza mettere una mano nella passerina è il discrimine tra un racconto riu

le cagne del centro commerciale: la sfilata

Submitted by blogbdsm on Fri, 10/12/2018 - 20:57

Gli affari cominciavano ad andare bene,  ero riuscito a rimettere in sesto i negozi che Marco aveva in gestione, ma l’attività di reclutamento che svolgevano le hostess e soprattutto il via vai con l’albergo cominciava a dare un po’ troppo nell’occhio,  anche perché cominciava a diffondersi anche sui social la notizia che in certi centri commerciali c’erano delle signorine compiacenti che in cambio di bei vestiti, trucchi ed accessori si accompagnavano volentieri ad uomini facoltosi anche se non particolarmente attraenti, questi ultimi infine erano attratti da q

le cagne del centro commerciale: prologo

Submitted by blogbdsm on Tue, 10/09/2018 - 15:36

Un mio caro amico Marco qualche tempo fa ha preso in gestione una serie di negozi rivolti a un pubblico femminile  dentro i principali centri commerciali del Veneto.
La precedente gestione aveva dovuto lasciare il testimone nonostante l’enorme afflusso di gente nei fini settimana soprattutto per l’enorme prezzo degli affitti non compensati dagli introiti e quella di Marco sia avviava su quella strada.

la morte e la scomparsa delle modelle viene da facebook: Marika nell'harem del mafioso giapponese

Submitted by blogbdsm on Wed, 10/03/2018 - 15:59

Marika viene imbavagliata e portata all'aeroporto moscovita di Šeremet'evo dove un aereo privato la porterà al criminale giapponese che l’ha acquistata.
Dopo un volo di durata interminabile di quasi undici ore legata e imbavagliata senza sapere a cosa andrà incontro, l’aereo attera nel piccolo aeroporto privato dell’uomo e le viene tolto il bavaglio dalla faccia.
Viene ricevuta all’interno della villa da parte di una donna piuttosto in là con gli anni che la istruisce su cosa dovrà fare, non fare e a quale regole dovrà attenersi.

Pages

Subscribe to blog bdsm RSS